Peregrinatio Simulacro e Reliquia di S. Angelo d’Acri 9 – 14 Aprile 2018

La Diocesi di Rossano-Cariati accoglierà il Simulacro e Reliquia di Sant’Angelo d’Acri dal 9 al 14 aprile 2018. Il Simulacro e la Reliquia del frate cappuccino,  canonizzato da Papa Francesco nel 2017, nella sua peregrinatio in Diocesi sarà accolta giorno 9 aprile alle 17:30 a Corigliano presso l’ospedale “Compagna” e poi  nella Chiesa di S. Anna. Giorno 10 aprile il Simulacro e la Reliquia del Santo sarà trasferita a Rossano dove, alle ore 18:00 dell’11 aprile,  si terrà la celebrazione eucaristica nella Cattedrale della Achiropita,  presieduta da S. E.  l’Arcivescovo Mons. Giuseppe Satriano. Infine la reliquia arriverà a Longobucco il 12 aprile alle ore 19:30, prima di lasciare definitivamente il territorio diocesano giorno 14 aprile alle 18:30, con l’omaggio di saluto sempre a Longobucco. Di seguito il programma, nel dettaglio, della peregrinatio  del Simulacro e Reliquia di Sant’Angelo d’Acri.

 

Corigliano

Lunedì 9 aprile:

Ore 17,30: Accoglienza simulacro e reliquia del santo presso l’Ospedale e processione verso la chiesa di sant’Anna. Vespro e adorazione

Ore 20,00: Preghiera del “Gesù Piissimo”

Martedì 10 aprile:

Ore 9,00: Lodi mattutine

Ore 9,45: Confessioni

Ore 12,00: Ora Sesta

Ore 16,00: Corona dei sette dolori dell’Addolorata

Ore 17,30: Celebrazione eucaristica. Partenza per Rossano

 

Rossano

Martedì 10 aprile:

Ore 20,00 Accoglienza a Rossano in Piazza Ss. Anargiri. Fiaccolata fino alla Cattedrale. Preghiera della corona dei 7 dolori

Mercoledì 11 aprile:

Ore 9,00: Lodi mattutine

Ore 9,45: Confessioni

Ore 12,00: Ora Sesta

Ore 17,30: Santo Rosario

Ore 18,00: Celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo S. E. Mons. Giuseppe Satriano

Ore 21,00: Veglia di preghiera con i giovani

Giovedì 12 aprile:

Ore 8,30: Lodi mattutine e celebrazione eucaristica

Ore 9,45: Confessioni

Ore 12,00: Ora Sesta

Ore 17,00: Vespro

Ore 18,00: Partenza per Longobucco

Longobucco

 

Giovedì 12 aprile:

 

Ore 19,30: Accoglienza. Processione aux flambeaux dal monumento di san Domenico fino alla Chiesa matrice

 

Venerdì 13 aprile:

 

Ore 08,30: Lodi mattutine

Ore 10,00: Visita delle scuole (primarie, elementari, medie)

Ore 10,00-12,00: Confessioni

Ore 16,00: Preghiera del “Gesù Piissimo”, con catechesi sulla vita del Santo per l’Azione Cattolica degli Adulti e Confraternita SS. Sacramento

Ore 18,00: Celebrazione Eucaristia

Ore 21,00: Corona dei sette dolori dell’Addolorata (animati con i canti della tradizione longobucchese)

 

Sabato 14 aprile:

 

Ore 8,30: Lodi mattutine

Ore 10,00: Visita delle Scuole Superiori (Liceo Scientifico e Istituto Professionale)

Ore 10,00-12,00: Confessioni

Ore 12,00: Ora Sesta

Ore 17,30: Celebrazione eucaristica conclusiva

Ore 18,30: Omaggio di saluto (Piazza Matteotti).